Partenze garantite minimo 2 partecipanti
Date di effettuazione 2019/2020:

Bassa stagione:
10 e 24 aprile 2020;
29 maggio 2020;
19 giugno 2020;
10 e 31 luglio 2020;
07, 14 e 28 agosto 2020;
04 e 18 settembre 2020;

Alta stagione:
07 e 21 ottobre 2019;
04 e 18 novembre 2019;
02, 16 e 23 dicembre 2019;
06 e 20 gennaio 2020;
03 e 17 febbraio 2020;
02 e 16 marzo 2020;
09 e 23 ottobre 2020;
06, 13(*) e 20 novembre 2020;
04, 23 e 30 dicembre 2020;
15 e 29 gennaio 2021;
12 e 26 febbraio 2021;
12 e 26(**) marzo 2021.

(*) Diwali festival (la festa delle luci)
(**) Holi Festival (la festa dei colori)

Per le partenze che prevedono Natale e Capodanno, il cenone è obbligatorio ed il costo verrà comunicato al momento della prenotazione.
Quote individuali di partecipazione:
In camera doppia, bassa stagione
Euro
980,00
In camera doppia, alta stagione
Euro
1.080,00
Suppl. singola, bassa stagione
Euro
220,00
Suppl. singola, alta stagione
Euro
340,00
Serata con gli elefanti a Jaipur
Euro
110,00
Lezione di Cucina a Jaipur
Euro
60,00
Vestito Indiano a Jaipur
Euro
30,00
Sound and Lights show a Khajuraho
Euro
60,00
Pranzo Thali a Varanasi
Euro
25,00
Lezione di Yoga a Varanasi
Euro
60,00
Musica Classica Indiana a Varanasi
Euro
60,00
Notte extra a Delhi
Euro
65,00
Quota gestione pratica
Euro
55,00
Assicurazione
vedi tabella
Alberghi previsti o similari

Città
Nome Albergo
Cat.
Delhi
Welcome Dwarka
5*****
Jaipur
Clarks Amer
5*****
Agra
Clarks Shiraz
4****
Khajuraho
Golden Tulip
4****
Varanasi
The Amaya
4****
La quota comprende:
- Volo Khajuraho/Varanasi/Delhi in classe turistica dedicata;
- Tour come da programma in auto/minibus con aria condizionata che potrebbe essere effettuato con altre persone italiane (in ogni caso partenze garantite minimo 2 partecipanti);
- Trasferimenti aeroporto/albergo e viceversa;
- Trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena);
- Guida/accompagnatore parlante italiano per tutta la durata del tour (per l'estensione ad Amritsar è prevista una guida locale parlante inglese);
- Sistemazione in camera doppia con servizi privati negli alberghi indicati o similari;
- Ingressi a musei, monumenti e siti archeologici inclusi nel programma;
- Documentazione di viaggio;
- Assistenza di nostri corrispondenti locali.

La quota non comprende:
- Volo intercontinentale dall'Italia e tasse aeroportuali;
- Il visto di ingresso in India;
- I pasti non indicati nel programma;
- I permessi per filmare;
- Le bevande ai pasti;
- Mance ad autisti e guide;
- Extra di carattere personale;
- Quanto non espressamente indicato.


Documenti necessari per visto India:
- Passaporto con validità minima residua di 6 mesi ed almeno 3 pagine libere;
- Fotocopia passaporto pagine dei dati personali);
- 2 foto non spillate (formato 5x5 su sfondo assolutamente bianco);
- 1 modulo online compilato e firmato dal titolare del passaporto (il modulo una volta stampato e valido 30 gg.).
Nota: Il passaporto deve essere firmato dal titolare e la firma deve risultare identica a quella apposta sul formulario di richiesta visto.



Assicurazione annullamento:

Valore del Viaggio Premio
Fino a Euro 1.000,00
Euro 35,00
Da Euro 1.000,01 ad Euro 1.500,00
Euro 52,50
Da Euro 1.500,01 ad Euro 2.000,00
Euro 70,00
Da Euro 2.000,01 ad Euro 2.500,00
Euro 87,50
Da Euro 2.500,01 ad Euro 3.000,00
Euro 105,00
Da Euro 3.000,01 ad Euro 3.500,00
Euro 122,50
Da Euro 3.500,01 ad Euro 4.000,00
Euro 140,00
Oltre Euro 4.000,01 3,5% su eccedenza
clicca qui per tutti i dettagli


Legenda simboli
Albergo Albergo speciale Campo tendato
in Treno in volo Prima colazione
Pranzo Box Lunch Cena


La Terra dei Maharaja
Primo giorno: Delhi
in città
5*
 
Si
Arrivo a Delhi in mattinata. Disbrigo delle formalità di ingresso nel paese e trasferimento in albergo. Nel pomeriggio si visita il centro di Delhi lungo il Rajpath, il viale cerimoniale che unisce il Rashtrapati Bhavan all'India Gate, il Mausoleo dedicato al Mahatma Ghandi e il complesso Qutub, un magnifico esempio di arte indu inscritto nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco con il suo minareto del dodicesimo secolo costruito in mattoni ed alto 72,50 metri. La giornata si conclude con il Tempio Sikh Gurudwara Bangla Sahib, grandioso edificio di proprietà del Raja Jai Singh Amber che ospita una galleria d'arte legata alla storia dei Sikh. L'accesso al tempio sarà a piedi nudi (vietate anche le calze). All'interno, oltre al lago miracoloso dove i fedeli si immergono per ricevere benefici, potrete osservare un'enorme cucina che quotidianamente offre pasti gratuiti. Pernottamento in albergo.
Secondo giorno: Delhi - Jaipur
Km 235
5*
Si
 
Si
Dopo la prima colazione visita della Moschea di Jama situata nella parte vecchia della citta. La moschea reale fu eretta nel 1656 da parte dell'imperatore Moghul Shah Jahan e puo contenere sino a 20.000 persone. Un giro in rickshaw lungo le strette vie della città vecchia e del quartiere delle spezie sara un'esperienza incredibile prima di giungere al Forte Rosso per la visita dei suoi esterni. Nel pomeriggio partenza per Jaipur, la città rosa, che sarà raggiunta in serata. Sistemazione in albergo e pernottamento.
Opzionale: Cena e Safari a Dera Amer
Partecipate a questo minievento che prevede un safari immersi nell'armoniosa natura del Dera Amer. Dopo aver sfamato gli elefanti potrete "salire a bordo" di questi pachidermi ed inoltrarvi tra campi, piccoli villaggi e forti medioevali sino a raggiungere il campo situato nel cuore della foresta dove verrà servita la cena.
Terzo giorno: Jaipur
in città
5*
Si
 
Si
Mattinata dedicata all'escursione ad Amber da dove si sale la collina che porta al Forte. Passando obbligatoriamente per la Porta della Vittoria, si entra in un grande piazzale e salendo una grande scalinata si arriva al Diwan-i-Am, la sala delle udienze pubbliche con un bellissimo padiglione dal doppio ordine di colonne. Dal cortile si passa per il bellissimo Portale di Ganesh entrando all'interno del Palazzo di Jai Singh dove notevole è il Palazzo del Piacere, la Sala delle Udienze Private e la splendida Sala degli Specchi. Altre costruzioni, chiostri e balaustre arricchiscono il Palazzo. Ridiscendendo la scalinata del palazzo, a sinistra, si nota il Tempio della Dea Kali che era la cappella della casa Reale. Lungo il percorso che porta ad Amber sosta all'Hawa Mahal (Palazzo dei Venti), una facciata senza profondità che serviva alle donne dell'harem per guardare sulla strada principale attraverso le finestre grigliate senza essere viste e osservare il mondo proibito, le processioni, i festivals e le parate dei guerrieri Rajput. Nel pomeriggio visita della città con il City Palace ed il Museo con collezioni di armi e costumi appartenenti alla Famiglia Reale; il Jantar Mantar (Osservatorio Astronomico), il piu importante tra quelli costruiti da Jai Singh e costituito da costruzioni in muratura e in metallo per le osservazioni astronomiche e per i calcoli matematici. Tra i vari strumenti troviamo due cerchi azimutali, un grande gnomone e 12 rashivalaia per studiare la posizione delle stelle con i segni zodiacali. Prima di cena una passeggiata lungo le vie della città rosa ci condurrà ad un tempio indu per ammirare i riti della preghiera serale. Pernottamento in albergo.
Lezione di cucina con una famiglia indiana
L'epserienza di cucinare semplici piatti tipici indiani con chi li cuoce giornalmente. Sarete accolti presso una famiglia che cucinera insieme a voi e vi fornira i rudimenti della cucina tradizionale indiana. L'esperienza termina con la cena da voi cucinata insieme alla famiglia (durata circa 3 ore).

Il vestito tradizionale indiano
Quale metodo migliore di entrare nella cultura di un paese se non quello di abbigliarsi come i suoi abitanti? Uno speciale souvenir per gli uomini (il Kurta Pyjama) e per le Signore (il Saree). Una donna indiana vi spieghera come indossare il Saree (una lunga striscia di stoffa variabile dai 4 ai 9 metri) con varie tecniche derivanti da molteplici regioni dell'India
Quarto giorno: Jaipur - Fatehpur Sikri - Agra
Km 240
4*
Si
 
Si
Partenza per Agra con sosta lungo il percorso a Fatehpur Sikri, l'antica capitale dell'impero mogul indiano sotto il regno di Akbar dal 1571 al 1585 quando venne abbandonata sembra per mancanza d'acqua. I suoi splendidi edifici che assimilano lo stile indiano a quello islamico sono giunti ai giorni nostri in perfette condizioni a testimoniare un sogno svanito. Visita della città abbandonata e dei suoi monumenti anch'essi dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Arrivo ad Agra e sistemazione in albergo. Ci attende quindi il favoloso Taj Mahal che da solo merita una visita in India; un sogno di marmo disegnato da Titani e completato da gioiellieri, una soave poesia scolpita sulla pietra ad eternare per l'umanità il sentimento piu bello: l'amore. Si proseguono le visite con il Mausoleo di Itmad-ud-Daulah e l'imponente Forte di Agra, una delle più grandi fortezze al mondo costruito da Akbar sulle rive del fiume sacro Jamuna: una costruzione che rispecchia la potenza dei Moghul. Visita dei palazzi all'interno, solo parzialmente chiusi al pubblico. Pernottamento in albergo.
Quinto giorno: Agra - Jhansi - Orccha - Khajuraho
Km. 170
4*
Si
 
Si
Trasferimento alla stazione ferroviaria di Agra e partenza in treno per Jhansi (durata circa 2 ore e mezza). Durante il percorso potrete ammirare il variopinto paesaggio dell'Uttar Pradesh. Partenza via terra alla volta di Orccha, caratteristica cittadina adagiate sulle rive del fiume Betwa. Orccha significa "Luogo Nascosto", infatti è un piccolo paesino attraversato da piccole strade che dividono palazzi e templi ben conservati. Un luogo tranquillo abitato da gente simpatica e socievole in uno scenario di guglie e cupole che si possono ammirare da qualsiasi angolazione. La visita prevede il Jehangir Mahal (Palazzo degli Specchi), il Phool Bagh, straordinaria dimora estiva ed i templi Ram Raja, Chaturbuj e Laxminarain con i suoi splendidi affreschi. In serata arrivo a Khajuraho, sistemazione in albergo e pernottamento.
Sound and lights show
Affascinante spettacolo che evoca la vita e i tempi dei grandi Re Chandela ripercorrendo la storia di questi templi unici dal dal secolo fino ad oggi. Avrete la possibilita di visitare splendidi templi con un’illuminazione suggestiva. Oltre alla suggestione visiva, ci sara una voce che spiega informazioni preziose relative ai templi, alla loro storia, alla realizzazione, all’arte, alla scultura, all’architettura ed ai miti a loro associati. Lo spettacolo e in lingua inglese e si svolge dopo il tramonto nei giardini del complesso templare.
Sesto giorno: Khajuraho - Varanasi
Km 30
4*
Si
 
Si
Mattinata dedicata alla visita di alcuni dei numerosi templi giainisti ed indu risalenti all'undicesimo secolo. I templi di Khajuraho sono noti per le sculture erotiche che li adornano; non sono presenti all'interno degli edifici o vicino alle rappresentazioni delle divinita, bensì si trovano nella parte esterna del muro interno in quei templi che hanno due cerchie di mura intorno all'edificio. Vi sono numerose interpretazioni riguardo alla posizione di queste sculture erotiche: secondo alcuni esse rappresentano il fatto che per giungere al cospetto della divinità si debbano lasciare i propri desideri e le proprie pulsioni sessuali all'esterno del tempio. Esse mostrano anche che la divinità è pura come l'atman, che non è affetto da desideri sessuali né da altre caratteristiche del corpo fisico. Al termine delle visite trasferimento all'aeroporto e breve volo per Varanasi. Trasferimento, sistemazione in albergo e pernottamento.
Settimo giorno: Varanasi
in città
4*
Si
 
Si
Al mattino presto navigazione lungo i ghat per assistere alle cerimonie di cremazione da parte dei fedeli indu. Proseguimento con la visita del Bharat Kala Bhavan con la sua straordinaria collezione di sculture ed al Tempio Bharat Mata. Nel pomeriggio visita del Sarnath, l'importante centro buddista dove Buddha, dopo aver raggiunto l'illuminazione, pronunciò il suo primo sermone. In serata si assisterà alla cerimonia Aarti sulle rive del Gange. Pernottamento in albergo.
Pranzo al ristorante Shrishivay
Al Ristorante Shrishivay si serve il Thali, un pasto tradizionale indiano: un piatto unico composto da piccole ciotole che creano una combinazione equilibrata di vari piatti. L'idea alla base del Thali e quella di offrire tutti i 6 diversi gusti (dolce, salato, amaro, acido, astringente e speziato) in un piatto unico. Il Thali sara vegeteriano e comprende la combinazione di diverse delizie provenienti da tutta l’india.
Ottavo giorno: Varanasi - Delhi
Km 30
 
Si
 
 
Mattinata a disposizione a Varanasi.
Lezione di Yoga
La lezione potra essere svolta in albergo o sul Ghat, lungo il gange
Lo yoga essendo una gemma della cultura indiana non e solo un modo per mantenersi sani e in forma, ma e anche un modo dI vivere. Praticare Yoga e importante, ma piu importante e il modo in cui viene praticato.
Durata circa 50 minuti
La Musica Classica Indiana
Questo programma Vi portera alla scoperta dell'evoluzione della musica classica indiana a Varanasi, tradizione antica di oltre 5000 anni! Quest’esperienza offre l'opportunita di vedere le case dei famosi musicisti classici indiani come Ustad Bismillah Khan (maestro di Shehnai), Pandit Ravi Shankar (maestro Sitar) e Girija Devi (cantante di musica classica indiana). Camminata nei vicoli stretti ascoltando i suoni della musica classica indiana che si diffonde nell'aria. Alla fine della passeggiata, ci si fermera nella casa di una famiglia musicista per godere una tazza di te ascoltando la musica classica indiana.
Durata circa 3 ore
Nel pomeriggio trasferimento all'aeroporto per il volo per Delhi. Coincidenza per il volo di rientro in Italia. Fine dei servizi.
Gallery