Partenze garantite minimo 2 partecipanti
Date di effettuazione 2019/2020:

08 e 22 ottobre 2019;
05, 12 e 26 novembre 2019;
24 e 31 dicembre 2019;
07, 14 e 28 gennaio 2020;
04, 11 e 18 febbraio 2020;
03, 10, 17, 24 e 31 marzo 2020;
21 aprile 2020;
12 maggio 2020;
16 giugno 2020;
07 e 21 luglio 2020;
11 e 18 agosto 2020;
15 settembre 2020;
22 e 27 ottobre 2020;
03, 17 e 24 novembre 2020;
22 e 29 dicembre 2020.

Quote individuali di partecipazione:
In camera doppia, alberghi standard
Euro
1.215,00
In camera doppia, alberghi superior
Euro
1.490,00
Suppl. camera singola standard
Euro
470,00
Suppl. camera singola superior
Euro
770,00
Supplemento pensione completa
Euro
145,00
Notte extra a Yangon, cat. standard
Euro
50,00
Notte extra a Yangon, cat. superior
Euro
80,00
Volo in mongolfiera a Bagan (*)
Euro
345,00
(*) supplemento dicembre
Euro
25,00
Estensione Roccia d'Oro
in camera doppia
Euro
395,00
Supplemento camera singola
Euro
su richiesta
Quota gestione pratica
Euro
55,00
Assicurazione
vedi tabella
Alberghi previsti o similari

Città
Nome Albergo
Standard
Camera
Yangon
Green Hill Hotel
3***
Deluxe
Lago Inle
Amata Garden Hotel
4****
Deluxe
Kalaw
Dream Mountain
4****
Deluxe
Mandalay
The Home
3***
Superior
Bagan
Bawgatheiddhi
4****
Superior
Città
Nome Albergo
Superior
Camera
Yangon
Rose Garden
4****
Superior
Lago Inle
Amata Garden Resort
4****
Royal Dlx
Kalaw
Dream Mountain
4****
Deluxe
Mandalay
Eastern Palace
4****
Deluxe
Bagan
Amata Garden Resort
4****
Amata Dlx
La quota comprende:
- Voli interni con compagnia aerea privata Yangon/Heho e Bagan/Yangon;;
- Franchigia di 20 kg di bagaglio voli regionali;
- Trasferimenti aeroporto/albergo e viceversa;
- Tour della Birmania che verrà effettuato con altre persone italiane (in ogni caso partenze garantite minimo 2 persone);
- Accompagnatore-guida parlante italiano;
- Sistemazione negli alberghi indicati o similari;
- Trattamento come da programma (prima colazione e 7 pranzi e due cene);
- Documentazione di viaggio;
- Assistenza di nostri corrispondenti locali.

La quota non comprende:
- Volo intercontinentale dall'Italia, tasse aeroportuali e fuel surcharge;
- Bibite, bevande, extra di carattere personale;
- Mance, quantificabili in USD 3,00 per persona al giorno;
- Visto d'ingresso in Birmania ottenibile on line al costo di USD 50,00;
- Tutto quanto non espressamente indicato.

CAMBIO APPLICATO 1 EURO = USD 1,10


Assicurazione annullamento:

Valore del Viaggio Premio
Fino a Euro 1.000,00
Euro 35,00
Da Euro 1.000,01 ad Euro 1.500,00
Euro 52,50
Da Euro 1.500,01 ad Euro 2.000,00
Euro 70,00
Da Euro 2.000,01 ad Euro 2.500,00
Euro 87,50
Da Euro 2.500,01 ad Euro 3.000,00
Euro 105,00
Da Euro 3.000,01 ad Euro 3.500,00
Euro 122,50
Da Euro 3.500,01 ad Euro 4.000,00
Euro 140,00
Oltre Euro 4.000,01 3,5% su eccedenza
clicca qui per tutti i dettagli


Legenda simboli
Albergo Albergo speciale Campo tendato
in Treno in volo Prima colazione
Pranzo Box Lunch Cena


Birmania Autentica
Primo giorno: Yangon
in città
4*
 
Si
Arrivo a Yangon al mattino, operazioni di frontiera e dopo il ritiro e controllo del bagaglio, incontro con il nostro corrispondente locale per il trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate e tempo libero per relax. Fondata nel 1755, Yangon é una delle piu affascinanti città asiatiche. Conta 6 milioni di abitanti di etnie birmane diverse che convivono pacificamente insieme a indiani e cinesi ed è un affascinante misto di costruzioni di diversi stili: inglese del periodo vittoriano, cinese, birmano, indiano. Bagnata da fiumi e con 2 laghi, parchi ombrosi e viali alberati dai quali svettano i pinnacoli delle numerose pagode disseminate ovunque, bei viali costeggiati da case coloniali, imponenti palazzi vittoriani, pagode, templi cinesi, moschee e chiese, mercati affollati e pieni di vita e colori. Inizio delle visite della città verso le ore 16.00: la Chiesa Imanuel Batista del 1830, la sede della Corte Suprema e dell'Autorità Portuale del Myanmar, la Dogana, il maestoso Palazzo di Giustizia ed il suggestivo Strand Hotel. Prima di arrivare a Chinatown, scopriremo i rimedi della medicina tradizionale cinese al Mercato Theingyi Zei ed i negozi degli orafi di Shwe Bontha Street. Ultima visita il colorato tempio cinese Khen Hoch Keong, sempre immerso in nuvole di incenso e "sorvegliato" all'ingresso da statue di draghi. Cena di benvenuto in ristorante e pernottamento in albergo.
Secondo giorno: Yangon - Heho - Lago Inle
Km 50
4*
Si
Si
 
Trasferimento all'aeroporto e breve volo per Heho, nello stato Shan, ai confini con la Thailandia, detto la "Svizzera birmana" per i bei paesaggi montani. Trasferimento al Lago Inle attraverso un percorso panoramico della durata di poco meno di un'ora. Il Lago Inle è uno specchio d'acqua poco profondo, di una ventina di chilometri di lunghezza e una decina nel suo punto più largo. Limpido e di particolare suggestione, in questo luogo eccezionale gli 80.000 abitanti dell'etnia degli Intha, i "Figli dell'Acqua", vivono, lavorano, studiano, pregano: tutto sull'acqua! Imbarco su motolance ed inizio del tour del lago Inle, con seconda colazione in ristorante sul lago. Si potranno ammirare i pescatori che remano con una sola gamba ed i famosi orti e giardini galleggianti. Visita del Monastero Nga Hpe Chaung famoso per i gatti addestrati dai monaci, dei villaggi degli Intha costruiti sull'acqua e della grande Pagoda Phaung Daw Oo, la più importante dello Stato degli Shan. Ultima tappa odierna è il villaggio Inpawkhone, dove potrete ammirare gli artigiani confezionare tessuti di seta ed i famori sigari birmani. Pernottamento in albergo.
Terzo giorno: Lago Inle
Km 40
4*
Si
Si
 
Dopo la prima colazione partenza visita ad alcuni mercati dei villaggi della zona centrale del lago dove le varie etnie Shan, Kayah e Pa-o, abitanti le colline circostanti, scendono per vendere ed acquistare i prodotti artigianali locali. Nel pomeriggio giro in motolance verso la zona di Indein, un braccio secondario del lago Inle dove si possono trovare oltre 100 pagode risalenti al tredicesimo secolo erette tutte intorno ad un antico monastero. Rientro in albergo in serata e pernottamento.
Quarto giorno: Lago Inle - Pindaya - Kalaw
Km 135
4*
Si
 
Si
Dopo la prima colazione partenza verso Pindaya, tranquilla cittadina adagiata lungo le rive del lago Botokole. Qui una famiglia locale sarà ad accogliervi per spiegarvi i segreti del thè che in questa particolare zona della Birmania raggiunge l'eccellenza. Visita ad una piantagione di thè dove verranno illustrate le tecniche di coltivazione e degustazione della bevanda fatta con le foglie appena raccolte. Anche la soia ha grande valore in questa zona: assisteremo al processo di essicazione dei crackers di soia e di altri prodotti sempre fatti con questa pianta. Al termine delle visite trasferimento a Kalaw, amena cittadina posta a 1300 metri di altitudine che, durante l'occupazione britannica, era la meta preferita per trascorrere le vacanze degli inglesi grazie al clima montano simile a quello inglese. Pernottamento.
Quinto giorno: Kalaw - Mandalay
Km. 260
4*
Si
Si
 
Intera giornata dedicata al trasferimento da Kalaw a Mandalay (circa 260 km) attraverso le colline dello stato Shan, dove potrete osservare l'aspetto più reale delle campagne della Birmania. Nel tardo pomeriggio arrivo a Mandalay, l'ultima capitale del regno birmano prima che l'occupazione britannica ne decretasse la fine, mandando in esilio lo sfortunato re Thibaw. Oggi è la seconda città del Paese con una popolazione di circa un milione di abitanti. Mandalay, stesa lungo le rive del fiume Irrawaddy, è la citta simbolo della cultura tradizionale birmana e contemporaneamente un luogo vibrante ed in espansione grazie alle moderne e numerose attività commerciali. Sistemazione in albergo e pernottamento.
Sesto giorno: Mandalay - Amarapura - Mandalay
Km 30
Si
Si
Si
 
Dopo la prima colazione inizia subito la visita dell'affascinante Amarapura, antica capitale, con il Monastero Mahagandayon dove si assiste alla processione e al silenzioso pasto comunitario di circa mille monaci, il Ponte U Bein, il più lungo ponte tutto in tek del mondo su cui passeggiare. Quindi si ammira, da un punto sopraelevato, il magnifico panorama delle colline di Sagaing, costellate di templi e pagode. Si prosegue per il quartiere dove si lavora il marmo per ammirare l'importante Pagoda Mahamuni con la grande statua del Buddha seduto proveniente dall'Arakhan, ricoperta di foglie d'oro votive. Passeggiata nel variopinto mercatino e, nel pomeriggio, visita della Pagoda Kuthodaw, che fu il risultato di un grande sinodo di 2400 monaci, chiamati da re Mindon nel 1857 per stabilire il canone definitivo del testo originale più antico dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo e si calcola che per leggere tutto il “libro” una persona impiegherebbe almeno otto ore al giorno per 450 giorni. Si prosegue per la vista panoramica su tutta la città dalla collina di Mandalay. Pernottamento in albergo.
Settimo giorno: Mandalay - Bagan
Km 195
4*
Si
Si
 
Si inizia la giornata lungo le sponde del fiume Irrawaddy con la visita di un mercato ortofrutticolo, in un contesto dove i turisti non arrivano e quindi con l'opportunità di vivere al meglio le emozioni della vita locale. Partenza, attraversando splendidi scenari naturali, verso Bagan. Arrivo a Bagan nel tardo pomeriggio, città con oltre 4000 templi in mattoni rossi e luogo imperdibile durante un viaggio in Myanmar. Sistemazione in albergo e pernottamento.
Ottavo giorno: Bagan
in città
4*
Si
Si
 
Si approfitta delle ore più fresche della giornata per la visita di Bagan, senza dubbio la località più affascinante della Birmania. Questa stupefacente zona archeologica pianeggiante, che copre una superficie di 40 km lungo un'ansa dell'Irrawaddy, è una delle più ricche dell'Asia. Capitale dell'impero birmano per oltre due secoli, fu fondata nel 1044 da re Anawrahta, artefice dell'unificazione del Paese. Sosta presso il colorato mercato a Nyaung-Oo, visita della splendida Shwezigon Pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania, quindi visita ad altre pagode e templi tra i più importanti e scenografici ed alla fabbrica della bellissima lacca, tipica di Bagan. Nel pomeriggio visita del Tempio di Ananda, del particolare Tempio Manuha con i giganteschi Buddha che riempiono le stanze per concludere con un indimenticabile tramonto panoramico dall'alto di una pagoda. Pernottamento in albergo.
Possibilità al mattino presto di effettuare un breve volo in mongolfiera (circa 40/50 minuti) sopra la piana di Bagan. Potrete ammirare il sorgere del sole dal fiume Irrawady che illuminerà man mano una costellazione di stupa su tutta l'area circostante (Disponibile solo nel periodo da fine ottobre a fine marzo).
Nono giorno: Bagan - Yangon
in città
4*
Si
Si
 
Trasferimento all'aeroporto per il volo di di rientro a Yangon. All'arrivo visita della Pagoda di Kyaukhtatggyi, dove è custodita un'enorme statua di Buddha lunga oltre 72 metri. Si prosegue con il Lago Reale all'interno del Parco Kandawgyi da dove si può ammirare il Palazzo di Karaweik, replica dell'antico galeone imperiale. Nel pomeriggio visita della Pagoda Shwedagon, autentico simbolo del paese e più grande sito religioso del Myanmar. Una miriade di piccole pagode, templi, reliquiari, padiglioni e statue fanno da cornice al possente stupa centrale che si innalza per quasi cento metri, interamente ricoperto da lamine d'oro ed impreziosito di gemme e diamanti nell'ombrello sulla cima. Pernottamento
Decimo giorno: Yangon - Italia
in città
4*
Si
 
 
Mattinata a disposizione per visite personali o relax. Andate a curiosare tra le stradine del mercato di Bogyoke noto anche come il mercato di Scott per gli ultimi acquisti di prodotti artigianali locali. Trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro in Italia oppure proseguimento per l'estensione alla Roccia d'Oro, a Siem Reap in Cambogia o soggiorno mare a Ngapali Beach . Fine dei servizi

La Roccia d'Oro
Avvertenze
Seppur breve, di grande importanza culturale e soprattutto emozionale, la visita della Roccia D'Oro comporta degli accorgimenti data la sua particolare e non semplice collocazione. Consigliamo di lasciare il bagaglio in albergo a Yangon e di partire con un piccolo zaino con il bagaglio per la notte a Kyaikhtyio. Sono necessarie delle scarpe adatte a percorrere ripidi sentieri, un maglioncino, una leggera giacca ed una sciarpa in quanto le temperature serali e notturne sono abbastanza basse.
L'estensione alla Roccia d'Oro non si effettua nel periodo 1 maggio - 30 settembre
Decimo giorno: Yangon - Kyaikhtiyo - Golden Rock
Km 190
4*
Si
Si
 
Partenza per Kinpun, luogo di transito prima della salita alla Roccia d'Oro, uno dei luoghi più religiosi del Myanmar e e di tutta la penisola indocinese. Famosa per la sua particolare posizione, la Roccia d'Oro è un masso completamente ricoperto di foglie d'oro che da oltre 2500 anni si mantiene in bilico sull'orlo di un dirupo. Alla base della montagna, si salirà su dei camion scoperti che sono gli unici mezzi di trasporto in grado di "scalare" la ripida montagna che ci porterà sino a Kyaikhtiyo (circa 40 minuti - salita movimentata in quanto effettuata non interamente su strada asfaltata). Scesi dal camion ci attende un breve passeggiata per raggiungere finalmente la Roccia d'Oro (circa 500 metri in salita). L'impegno sarà però ampiamente ripagato dalla magnificenza della Roccia d'Oro e dalla sua piccola pagoda sopra costruita che conserva una ciocca di capelli del Buddha. Questo è un sito religioso estremamente importante per la religione buddista dove fedeli e monaci vi fanno visita provenienti da ogni parte del paese. Pernottamento a Kyaikhtiyo.
Undicesimo giorno: Golden Rock - Bago - Yangon - In volo
Km 195
4*
Si
Si
 
Consigliamo la sveglia presto al mattino per godere della splendida alba sulla Roccia d'Oro che assume colorazioni fantastiche. Discesa dal monte e proseguimento per Bago, l’antica capitale Pegu, 80 km nord-est di Yangon. Nel pomeriggio visita della Pagoda Shwemandaw, detta la grande Pagoda d’Oro, antica di 1000 anni, considerata una delle più sacre della Birmania. Visita del Buddha sdraiato gigante Shwethalyaung lungo 55 metri ed alto 16. Lungo la via che ci riporta a Yangon, sosta alla Pagoda Kyaik Pun, con i suoi 4 Buddha alti 30 metri e seduti schiena a schiena. Prima di giungere a Yangon, sosta al Parco della Guerra degli Alleati nei pressi di Taukkyan. Trasferimento all'aeroporto di Yangon per il volo di rientro in Italia (in caso di partenza del volo prima delle 18.00, sarà necessario prevedere un pernottamento a Yangon e partire il giorno successivo). Fine dei servizi
Gallery